PROSTATA / Diagnostica

Diagnostica

La diagnostica della prostata negli ultimi anni si è basata su tre pilastri fondamentali: l’esame digito-rettale, il dosaggio del PSA e l’ecografia transrettale.
Diversi studi scientifici hanno tuttavia documentato per ognuna delle tre metodiche di diagnosi delle limitazioni nella sensibilità per la diagnosi del cancro prostatico. Ciò ha favorito il ricorso a volte indiscriminato alla biopsia prostatica, con ovvie conseguenze per la morbilità e con incremento non trascurabile dei costi inerenti.
Più recentemente l’avvento dell’elastografia nelle sue varie declinazioni (strain e shear wave) ha contribuito a migliorare la sensibilità nell’identificazione delle aree sospette oppure a escludere la presenza del tumore grazie all’elevato valore predittivo negativo; ciò consente di limitare il ricorso alla biopsia o di indirizzarla in modo più corretto.
Nei casi più complessi dal punto di vista diagnostico è inoltre possibile far ricorso alla Risonanza Magnetica.

Per far fronte al problema diagnostico in tutte le sue componenti è tuttavia fondamentale disporre contemporaneamente di tutte le tecnologie avanzate oltre che di professionisti in grado di utilizzarle al massimo delle potenzialità scegliendo la modalità più adatta alle esigenze del singolo paziente.

Gli esami specialistici offerti dal Centro Medico SME includono:

  • Ecografia prostatica 2D
  • Ecografia prostatica 3D
  • Elastografia prostatica Strain (SE)
  • Elastografia prostatica Shear Wave (2D-SWE)
  • Risonanza Magnetica prostatica
  • Agobiopsia prostatica ecoguidata