TESTICOLI / Diagnostica

Diagnostica

Sino all’avvento dell’ecografia la diagnosi delle problematiche dello scroto, in particolare della patologia del testicolo e dell’epididimo, era affidata esclusivamente alla diagnosi clinica o all’esplorazione chirurgica.

Lo sviluppo tecnologico ha messo a disposizione di medici e pazienti una modalità diagnostica non invasiva come la diagnostica con ultrasuoni che nelle sue varie declinazioni (ecografia, eco-color Doppler, elastografia) è in grado di identificare e differenziare le varie malattie, tipizzando con elevata accuratezza le alterazioni benigne da quelle maligne.

In rari casi di patologia del testicolo si può anche ricorrere alla Risonanza Magnetica che offre una visione panoramica del contenuto scrotale e valuta la dinamica contrastografica di eventuali alterazioni nodulari.

Per far fronte al problema diagnostico in tutte le sue componenti è tuttavia fondamentale disporre contemporaneamente di tutte le tecnologie avanzate oltre che di professionisti in grado di utilizzarle al massimo delle potenzialità scegliendo la modalità più adatta alle esigenze del singolo paziente.


Gli esami specialistici offerti dal Centro Medico SME includono:

• Ecografia scrotale 2D
• Ecografia scrotale 3D
• Eco-color Doppler scrotale
• Eco-color Doppler scrotale/funicolo spermatico
• Elastografia scrotale Strain (SE)
• Elastografia scrotale Shear Wave (2D-SWE)
• Elastografia scrotale Shear Wave (3D-SWE)
• Risonanza Magnetica